Viaggiare con il proprio cane: ecco le nuove regole per il trasporto

0

1436373456-20110611180730Il Giornale.it – Mer, 08/07/2015

Se viaggiate in auto, il nuovo Codice della Strada consente di portare un solo cane per ogni auto, mentre se andate all’estero dovrete munirvi del Pet passport.
Basta rispettare le regole. A fornire tutte le indicazioni di cui avrete bisogno, è il portale Gente in viaggio. E basta leggere per scoprire che non bastano collare e guinzaglio, sarebbe opportuno portare anche una pettorina e una museruola, oltre ovviamente alla medaglietta per il riconoscimento nel caso in cui il cane si smarrisse. Oltre a ciotole e antiparassitari, è necessario portare in viaggio il libretto sanitario dell’animale.

Regole feree per quanto riguarda il trasporto in auto. L’art. 169 del nuovo Codice della Strada consente di portare un solo cane per ogni auto, sul sedile posteriore e sempre e comunque in modo da non constituire un ostacolo o un pericolo per il conducente. Si consiglia di far stare il proprio cane nel bagagliaio, munendosi anche di una rete divisoria. Le alternative sono le cinture di sicurezza apposite per cani o i trasportini, ma questo dipende, ovviamente, dalla taglia del cane.

Se si decide di andare all’estero, è obbligatorio, ai sensi del Regolamento CE 517/2013, possedere il Pet Passport. Per ottenerne il rilascio è necessario iscriversi all’anagrafe canina e richiederlo ai servizi veterinari delle asl territoriali. Da ricordare, inoltre, che in alcuni paesi europei vi sono liste di razze canine considerate pericolose e quindi bandite: prima di prenotare, è bene chiedere tutte le informazioni al riguardo presso il Consolato della nazione che si intende visitare

Share.

Comments are closed.