Per concedere un VISTO DI INGRESSO IN ITALIA, lo stato richiede che il cittadino extracomunitario, o colui che lo invita, stipuli una apposita fidejussione rilasciata da una Banca o da una Compagnia di Assicurazione autorizzata all'esercizio del ramo Cauzioni.

Tale copertura assicurativa è necessaria a dimostrare l'effettiva disponibilità di idonei mezzi di sussistenza del cittadino extracomunitario durante la permanenza nel paese comunitario.
La fidejussione può essere stipulata dal cittadino straniero o da colui che lo invita, munito di regolare permesso di soggiorno,attualmente residente in Italia.

Le fidejussioni assicurative, a differenza di quelle bancarie, non prevedono il deposito di un controvalore da garantire (attualmente pari a € 3.905,00). Tale caratteristica le rende inevitabilmente più appetibili.
Le Compagnie di assicurazione, tuttavia, subordinano l'emissione della fidejussione all'accertamento della solvibilità finanziaria del richiedente, tramite la richiesta di documenti che attestino la condizione economica del richiedente stesso.

I documenti del richiedente da allegare alla richiesta saranno quindi:

I documenti del richiedente
da allegare alla richiesta
Documenti dell'ospite
da allegare alla richiesta
  • Documenti di identità 
  • Codice fiscale
  • Ultime due buste paga
  • Ultimo modello UNICO

La fideiussione per il soggiorno in Italia fino a 90 gg, conforme alla Direttiva 1° Marzo 200 del Ministero dell'Interno ha un costo complessivo pari ad € 120,00

Compila il form sottostante e richiedi la fidejussione:

-- DATI OSPITANTE: --


IMPORTANTE:Tutti i dati richiesti sono obbligatori






Documenti dell'OSPITANTE, da allegare:





-- DATI DELL'OSPITE: --




Documenti dell'OSPITE, da allegare:
Passaporto:


Periodo di permanenza in Italia:
Data di arrivo in Italia:
Data di partenza dall'Italia:

NOTE:

CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI:

(*) Accetto le condizioni descritte nell'informativa sulla privacy riguardo il trattamento dei miei dati

[bws_google_captcha]